Messaggio
  • Direttiva Europea e-Privacy

    Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzioni. Utilizzando il sito, l'utente acconsente di ricevere questi tipi di cookies sul suo dispositivo.

    Leggi la direttiva EU e-Privacy

Benvenuto nel sito ufficiale G.A.B.B. Gruppo Astrofili Bassa Bergamasca

Operatività del GABB in tempo di pandemia

Anche il GABB, come molte altre piccole associazioni culturali, ha dovuto ridurre drasticamente le proprie attività a seguito della pandemia COVID.  La riduzione è stata dolorosa e ha riguardato non solo le attività pubbliche e scolastiche, ma anche quelle interne al gruppo, le riunioni e le uscite osservative.

Rimane possibile per il GABB organizzare mostre o conferenze in ambito scolastico ma solo in luoghi circoscritti e con un numero di persone predeterminato e munite di Green Pass.

Se invece siete interessati ad organizzare una serata osservativa all'aperto, non esitate a contattarci e sara' nostra cura valutare la possibilità di accontentarvi.

Le osservazioni pubbliche come quelle che tenevamo in Città Alta per Occhi Su Saturno e La Notte della Luna sono temporaneamente sospese.

 

Restauro Antares Sky Instruments 150 f/6,5

Di Cosimo Lentini

 

Qualche settimana fa entrai in possesso di un ottica a rifrazione della Antares canadese, uno dei primi tentativi di produrre un rifrattore da 6" f/1000 con un'aberrazione cromatica pari a quella di un F10.

L'azienda canadese affidò la costruzione dell'ottica alla emergente azienda cinese Jinghua che produsse il primo esemplare di acromatico di buon livello; usava una lente del doppietto a bassa dispersione. Il risultato di ottico era molto buono. Ma la cella non collimabile e l’intubazione di basso livello ne hanno decretato l'insuccesso. Questa storia appartiene agli anni 85/90.

Di seguito, le ottiche prima della "cura":

WhatsApp Image 2021-02-28 at 10.48.06(2)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

WhatsApp Image 2021-02-28 at 10.48.06(1)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

WhatsApp Image 2021-02-28 at 10.48.06

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

WhatsApp Image 2021-02-28 at 10.48.07

Successivamente nacquero tutti i 150 f/990 i cui doppietti vennero costruiti dall'Hoara, azienda dalle ottime recensioni. Nacquero i TS, gli Explorer Scientific. ecc.


Chiaramente le nuove intubazioni avevano cella collimabile e focheggiatore di buona qualità, mentre delle ottiche di pre-serie chiamate semi-ED della Jinghua nessuna traccia. Ne ho trovata una di un signore della un provincia di Monza Brianza che lo aveva da anni come rottame.


L’ho preso e l’ho analizzato attentamente. L'intubazione non permetteva di avere l'asse ottico coincidente al focheggiatore ma ne era parallelo. La cella dell'ottica era un disastro. Le due lenti erano dissassate tra loro e non ortigonali. Gli spaziatori metallici a mal calibrati :

WhatsApp Image 2021-02-28 at 10.49.55(1)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

WhatsApp Image 2021-02-28 at 10.49.55(2)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

WhatsApp Image 2021-02-28 at 10.49.55(3)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

WhatsApp Image 2021-02-28 at 10.49.55

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Dopo aver vivisezionato il rifrattore, sono passato alla cella del primario che è stata rilavorata con macchina Ccn. L'ottica è stata ripulita e fissata inserendo i giusti spaziatori.

 

WhatsApp Image 2021-02-28 at 10.52.27

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

WhatsApp Image 2021-02-28 at 10.52.27(1)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

WhatsApp Image 2021-02-28 at 10.52.27(2)

 

La flangia posteriore è stata eliminata. Ho progettato un Tilter che permette posteriormente la collimazione fine del doppietto.

 

WhatsApp Image 2021-02-28 at 10.56.50

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

WhatsApp Image 2021-02-28 at 10.57.55

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 WhatsApp Image 2021-02-28 at 10.57.56

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Adesso manca il rimontaggio e collimazione del tutto, 10gg ancora di lavoro ed lo strumento vedrà la prima luce nel periodo pasquale, nella speranza di poterla fare insieme a qualche amico del GABB.... Di seguito le foto del rifrattore prima e durante le lavorazioni.


Un caro saluto a tutti

Cosimo Lentini

 

La Notte della Luna 2019

Anche quest'anno, rinnoviamo l'appuntamento autunnale per
"La Notte della Luna" (International Observe the Moon Night)
che cadrà Sabato 5 Ottobre.

Venite ad osservare la Luna con i telescopi messi a disposizione dai soci del GABB!
Vi aspettiamo in città Alta, presso i giardini della Cannoniera di San Giovanni, via delle Mura

inomn postcard19